Posts contrassegnato dai tag ‘Curcuma’

riso e salmone

Ingredienti:

(per 4 persone)

  • 250 g di riso Basmati
  • 700 g di filetto di salmone fresco
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • sale
  • pepe

per la salsa:

  • 2 spicchi d’aglio sbucciati
  • 2 cucchiaini di paprika
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • Sale

Preparazione:

  • Per la salsa: passate al mixer l’aglio, la paprike e il cumino per 1 minuto, quindi con il motore ancora in funzione, aggiungete a filo un cucchiaio di olio. Con una spatola, raccogliete la miscela sulle pareti della vaschetta, quindi aggiungete il resto dell’olio, a filo, finché la salsa non si è leggermente addensata. Aggiungete l’aceto e fate andare il mixer per un altro minuto. Salate a piacere;
  • Levate la pelle del salmone, tagliatelo a fette di circa 2 cm di larghezza, eliminando le spine, quindi salateli e pepateli;
  • Fate scaldare l’olio d’oliva in una larga padella e cuocete il pesce per circa 10 minuti, finché non è dorato su entrambi i lati;
  • Traferite il salmone in un piatto da portata, versateci sopra la salsa e accompagnate con il riso Basmati, cotto secondo quanto indicato sulla confezione.

 

Rispetto al riso tradizionale, brillato, quello Basmati ha un indice glicemico leggermente inferiore.

 

Buon Appetito!!!!

IMG_1727

Ingredienti:

(per 2/3 persone)

  • 200 g di farina di kamut o frumento
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • un filo di acqua (se le uova non sono grandi)
  • un pizzico di pepe
  • verdure di stagione (zucchine, peperoni, melanzane, pomodori, carote…)
  • olio
  • sale

Preparazione:

  • Mischiate farina, curcuma, pepe; aggiungete le uova ed eventualmente un filo di acqua; impastate fino ad ottenere una panetto liscio ed omogeneo; fatelo riposare almeno mezz’ora in frigorifero, quindi stendete la pasta; fatela asciugare su dei panni da cucina per un’oretta ed infine tagliatela dello spessore che più preferite;
  • Tagliate le verdure a dadini e fate cuocere in padella con un filo di olio e sale per 15 minuti circa;
  • Cuocete la pasta per alcuni minuti, fatela saltare con le verdure e servite;

 

La curcuma è una spezia dal colore giallo-arancio proveniente dall’India. Possiede molte proprietà: antibatterica, antiossidante, antinfiammatoria, antipertensiva…

 

Buon Appetito!!!

 

Zuppa d’orzo leggera

Pubblicato: marzo 27, 2014 da Giulia Tacchella in MangiAMO con Giulia
Tag:, , , , ,

zuppa di orzo 001

Ingredienti:

(per 4 persone)

–         100 g di orzo perlato

–         60 g di lenticchie secche

–         ½ carota

–         ½ costa di sedano

–         1 cipolla

–         1 spicchio di aglio

–         alcune foglie di salvia e alloro

–         curcuma

–         sale

–         pepe

–         olio evo

 

Preparazione:

  • Tritate la cipolla, la salvia e l’alloro; tagliate carota e sedano a dadini e schiacciate l’aglio; fate appassire tutto con un filo di olio in una pentola con un filo di olio, a fuoco dolce;
  • Unite l’orzo e le lenticchie, mescolate per un paio di minuti, poi versate circa 800 ml di acqua bollente salata (io ho messo un cucchiaino di sale iodato); nell’acqua potete aggiungere della curcuma e un pizzico di pepe; fate cuocere per 30-40 minuti, finché l’orzo non è morbido.

 

 

Buon appetito!!!

AMORE D’AUTUNNO

Pubblicato: dicembre 19, 2013 da Giulia Tacchella in MangiAMO con Giulia
Tag:, , , , ,

 

Amore d'autunno

 

Ingredienti:

(per 4 persone; 50 ravioli)

 

Per la pasta:

–         100 g di farina ad alto contenuto di fibra

–         100 g di farina di grano tenero integrale

–         90 g di albume

–         1 cucchiaino di curcuma

 

Per il ripieno:

–         2 carciofi (200 g circa puliti)

–         200 g di cavolo

–         1 filo olio evo

–         Mezzo cucchiaino di sale iodato

–         Pepe

 

Per la purea di lenticchie:

–         250 g di lenticchie rosse decorticate

–         1 cucchiaino di curry

–         1 cucchiaio di olio evo

–         1 cucchiaino raso di sale io iodato

–         Verdure di stagione a piacere (io ho usato 200 g di broccoli)

 

Preparazione:

Preparazione ravioli:

Mescolate le due farine e la curcuma; formate la classica fontana su una spianatoia o in una ciotola e aggiungete gli albumi; lavorate il composto per 5/ 10 minuti ( se è troppo molle aggiungete un pochino di farina); fate riposare l’impasto rivestito con la pellicola per 30 minuti in frigo.

Con l’aiuto di un mattarello oppure con una macchina per la pasta e abbondante farina stendete la pasta abbastanza sottile (circa 1 mm); distribuite su una sfoglia il ripieno a mucchietti ben distanziati (circa un cucchiaino per cuore); coprite con un’altra sfoglia, schiacciando con le dita attorno ai mucchietti per sigillare le due sfoglie; infine con la formina ricavate dei cuori, premete bene i bordi e cospargeteli con un po’di farina; lasciateli asciugare un pochino.

Preparazione ripieno:

Tagliate il cavolo sottile; pulite i carciofi, lasciateli 5 minuti in acqua e limone e poi tagliate anche questi sottilmente. Fate cuocere a vapore le verdure per circa 10 minuti da quando l’acqua bolle. Una volta cotte tritatele finemente e aggiungete un filo di olio, sale e pepe.

Preparazione purea:

Cuocete le lenticchie in acqua per 10 15 minuti da quando bolle l’acqua; una volta cotte frullatele con 1 cucchiaino raso di sale, uno di olio e uno di curry.

 

Fate cuocere i ravioli per circa 7 minuti; serviteli con un filo di olio e accompagnateli con la purea di lenticchie e i broccoli.

 

CHO per porzione: 65 g ( 2,5 circa per raviolo)

IG (indice glicemico): 38 a porzione

Questa ricetta può essere definita ‘’nutraceutica’’, cioè ricca di principi nutritivi utili per migliorare lo stato di salute generale.

1) Zero colesterolo per la presenza di ingredienti esclusivamente di origine vegetale (con l’esclusione dell’uovo di cui è stato però utilizzato solo l’albume che è privo di grassi, ma ha proteine di alto valore biologico).

2)Bassissima percentuale di grassi saturi, nocivi per lo stato di salute generale, perché incrementano i valori pressori, irrigidendo le arterie, aumentando lo stress ossidativo generale.

3)Indice Glicemico di 100 gr di pietanza = 35. Generalmente al di sotto del valore 40 tale indice è considerato BASSO.

4) Basso apporto calorico: 150 Kcal per 100 grammi.

5)Farine integrali: utile alternativa alle farine raffinate perché ricche in fibre che aiutano le funzioni intestinali, abbassano l’indice glicemico dell’intero pasto e conferiscono sazietà a lungo termine. Ricche in preziosi oligo-elementi che vengono persi durante il processo di raffinazione.

6)Cavoli e broccoli: ricchi di Vit. C (utile ad esempio per aiutare l’assorbimento del ferro che proviene dai vegetali), acqua, fibre solubili che rallentano i tempi di svuotamento gastrico abbassando l’Indice Glicemico del pasto e conferendo sazietà, Boro che aiuta l’assorbimento del calcio. Carciofi: il loro contenuto in “cinarina” li rende degli ortaggi utili per il drenaggio epatico. Inoltre sono ricchi di fibre solubili e calcio.

7) ) Lenticchia rossa privata della cuticola: l’assenza della cuticola riduce i fenomeni di flatulenza e gassosità che spesso seguono l’assunzione dei legumi. Ricca in fibre utili per le funzioni intestinali e potassio che aiuta l’escrezione del sodio favorendo la diuresi.

8) Lenticchia rossa privata della cuticola: l’assenza della cuticola riduce i fenomeni di flatulenza e gassosità che spesso seguono l’assunzione dei legumi. Ricca in fibre utili per le funzioni intestinali e potassio che aiuta l’escrezione del sodio favorendo la diuresi.

9) Curcuma, la quale possiede proprietà anti-infiammatorie, epatico-protettive, anti-tumorali, anti-ossidanti; l’unico limite della curcumina è la bassa biodisponibilità (non viene totalmente assorbita), però è stato osservato un ruolo favorente l’assorbimento intestinale da parte della “piperina” del pepe nero, presente nella ricetta.

 

Buon Appetito!!!

SEPPIE ALLE VERDURE CON PATATE ALLA CURCUMA

Pubblicato: ottobre 10, 2013 da Andrea Baldeschi in MangiAMO con Giulia
Tag:, , , , ,

Seppie con verdure

Ingredienti:

–         Seppie

–         Verdure ( io ho messo: carote, zucchini,sedano,porro,pomodoro)

–         Patate

–         Olio

–         Sale

–         Curcuma

–         Erbe aromatiche

Preparazione:

  • Tagliate le patate a cubetti e fate bollire per circa 30 minuti;
  • Tagliate anche le verdure a cubetti o come preferite, fatele cuocere in una padella con olio, sale ed erbe aromatiche per circa 15 minuti, aggiungendo ogni tanto un goccio di acqua calda;
  • Quando le patate sono cotte mettetele in una padella con olio,sale, rosmarino e curcuma (se non vi piace potete aggiungere lo zafferano); schiacciate le patate fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e colorato;
  • Una volta cotte le verdure aggiungete i pomodori, le seppie e fate cuocere per altri 5 minuti;
  • Mettete le patate calde sul piatto e sopra le seppie con le verdure;

Nonostante le patate abbiano un elevato indice glicemico, non è consigliabile escluderle totalmente dalla dieta quotidiana; è importante associarle con alimenti a basso IG come le verdure e il pesce in modo da avere in totale un indice moderato.

Buon Appetito!!!

Giulia Tacchella