Mortal Combat X, un gioco da veri duri (di stomaco)

Pubblicato: giugno 6, 2014 da Redbreast in Redbreast, Videogames
Tag:, , ,

mortal combat X

Ha accompagnato per anni milioni di videogiocatori con i propri personaggi accattivanti ed una serie di tecniche talmente brutali da far rabbrividire gli assassini più efferati. Ha regalato combattenti memorabili grazie a costumi appariscenti e voci a dir poco spaventose. Stiamo parlando ovviamente della saga di Mortal Combat, che giunge al decimo capitolo con Mortal Combat X, del quale ben poco si sa che comunque andremo ad analizzare in questa breve anteprima.

Non si può negare che Mortal Combat, bel corso della sua storia videoludica, abbia tentato esperimenti ai limiti dell’umano, lasciando a volte il pubblico con un pizzico di amaro in bocca, con episodi sotto le aspettative. Si può però affermare che i binari su cui sta viaggiando la serie sono ora quelli giusti, e che con il decimo capitolo Ed Bonn, creatore della serie, vuole dare un tocco di freschezza al progetto. Le poche sequenze di gioco viste fino ad ora sono state mostrate attraverso un computer grafica, da cui si possono già evincere gli elementi di innovazione e cambiamento. Non mancheranno figure storiche quali Sub-Zero e Scorpion, con le loro mosse mortale e qualche nuova aggiunta per donare dinamicità e varietà ai combattimenti. Ad un attento sguardo si può notare una continuità concettuale con giochi quali Injustice: Gods Among Us e soprattutto con l’ultimo Mortal Combat, da cui saranno probabilmente assorbiti elementi quali i colpi sottolineati dai raggi-X e dagli attacchi ambientali. Novità queste che il pubblico ha molto apprezzato in passato e che quasi certamente verranno riutilizzate per fare di questo decimo capitolo un titolo vincente. Ci si può aspettare una modalità storia alquanto curata, essendo stata quella del suo predecessore altrettanto dettagliata; infatti, a differenza della maggior parte dei picchiaduro a incontri, Mortal Combat X creerà per ogni combattente un percorso di combattimenti specifico in cui ogni incontro sarà giustificato dalla propria storia.

Abbiamo poco fa citato lo sfruttamento dell’ambiente a proprio vantaggio per fronteggiare al meglio i propri nemici, dinamica alquanto stuzzicante. Spezzare il ramo di un albero, ghiacciarlo e spaccandolo sul viso del proprio avversario da modo di capire come, con Sub-Zero così come con altri personaggi, sarà possibile rendere partecipe l’ambiente del proprio scontro, e dando modo anche di capire quale sia la strada intrapresa dal team di sviluppo, che da questa distanza sembra funzionare abbastanza bene. Questa idea viene raffarzata quando il ninja si appende su ramo robusto ed effettua una doppia giravolta prima di colpire due volte Scorpion. A terra poi, utilizza una sorta di spada di ghiaccio con la quale prova, inutilmente, a ferire il nemico. Nello scenario innevato di armi simili ce ne sono a perdita d’occhio, alcune disseminate sullo sfondo giusto per dare vivacità alla scena, altre direttamente sul campo di battaglia sul quale i combattenti si sfidano. Questo  ovviamente aprirebbe la strada ad un pizzico di tatticismo in più, che potrebbe ribaltare le sorti di una battaglia il cui finale è già scritto. Boon ha dichiarato come questo Mortal Combat debba essere considerato un seguito effettivo della serie, ma anche un qualcosa di completamente innovativo dal punto di vista narrativo. Crediamo che per i fan della saga, questo non costituirà di certo un problema.

Per poter mettere le mani sul titolo definitivo bisognerà attendere il 2015, sperando che le aspettative legate a questo Mortal Combat X non vengano tradite, avendo visto con il suo predecessore una totale rinascita della serie.

Annunci
commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...