Ravioli di borragine

Pubblicato: aprile 10, 2014 da Giulia Tacchella in MangiAMO con Giulia
Tag:, , ,

ravioli borragine 002

Ingredienti:

(per 4/6 persone)

–         300 g di farina

–         3 uova

–         300 g di borragine cotta e strizzata (oppure metà borragine e metà spinaci)

–         200 g di ricotta

–         sale

 

Preparazione:

 

  • Fate sbollentare le foglie di borragine in acqua bollente per circa 5 minuti; scolatele, strizzatele e tritatele; aggiungete la ricotta e salate;
  • Disponete la farina a fontana, aggiungete le uova e impastate energicamente fino a ottenere un composto liscio ed elastico; coprite con la pellicola e fate riposare per 30 minuti in frigorifero;
  • Stendete la pasta; disponete piccole cucchiaiate di ripieno a distanza regolare, coprite con un’altra sfoglia, premete con le dita intorno ai “mucchietti”di ripieno e infine ritagliate con una rotella;
  • Fate cuocere i ravioli in abbondante acqua salata per circa 4 minuti;
  • Condite con olio o burro o con delle verdurine crude;

 

Se volete una pasta un po’ più leggera potete prepararla con 300 g di farina, 2 uova, 2 cucchiai di olio e acqua (circa 30 ml); la quantità di acqua dipende dal tipo di farina.

 

La Borragine è una pianta selvatica con un elevato contenuto di mucillagini, che la rendono un ottimo rimedio contro la stipsi e un calmante per i problemi respiratori.

E’ ricca di minerali essenziali quali calcio e potassio, acido palmitico e tannini, e acidi grassi essenziali

Evitate di consumarla però se avete problemi epatici, in gravidanza e allattamento perché contiene alcaloidi.

 

Buon Appetito!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...