La vera storia di Ron Woodroof

Pubblicato: febbraio 10, 2014 da Andrea Baldeschi in Cinexperience
Tag:, ,

Dallas-Buyers-Club2
Se prendete l’HIV, è per sempre”

Nel 1985 gli Stati Uniti d’America approvarono la sperimentazione umana di un nuovo farmaco, l’AZT , nel tentativo di combattere il Virus dell’HIV, portale d’accesso verso l’Aids. In realtà, più che una cura, la potente medicina rappresentava essenzialmente una speculazione. Unico vantaggio nel lanciarlo sul mercato, difatti, era rappresentato dai milioni di dollari che la FDA (Food and Drug Administration) recuperava dalla vendita del prodotto. Il malato che assumeva l’AZT, oltre a contrarre pericolosi effetti collaterali, decedeva nel giro di un mese.

Dallas Buyers Club racconta la vera storia di Ron Woodroof, rude Texano colpito dall’HIV, e la sua battaglia contro le lobby statunitensi per affermare un nuovo tipo di cure a base di medicinali che, in quel periodo, non erano ancora stati approvati negli States (li preleverà, come si nota durante il film, dal Messico). Quei nuovi farmaci, a differenza dell’AZT, permisero ai malati di migliorare la propria condizione, dando loro la possibilità di godere degli ultimi anni della loro vita. Woodroof condusse una vera e propria guerra contro le armi della burocrazia, quali arresti, avvisi di garanza, lesione della reputazione, multe, ecc. Nel film, un ruolo fondamentale viene recitato dalla bellissima Jennifer Garner (nei panni della dottoressa Eve Saks): non convinta dalle potenzialità distruttive dell’AZT, il giovane medico aiuterà il protagonista in varie circostanze, sino ad arrivare alle dimissioni dall’ospedale per dedicarsi interamente alla causa del Texano.

Oltre ad essere un capolavoro di recitazione eccezionale, Dallas Buyers Club dona agli spettatori un resoconto medico impressionante, mostrando al pubblico i come e i quanto di una delle malattie più pericolose del nostro pianeta. Ma non solo: un plauso va fatto alla sottile ironia con la quale si denunciano le potenti società farmaceutiche le quali, sulla pelle delle persone, hanno contribuito alla speculazione finanziaria padre dei nostri tempi. American Hustle e Wolf of Wall Street sono avvisati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...