JUVE E ROMA A VALANGA; STOP NAPOLI MENTRE MATRI RINASCE; CLARENCE, BUONA LA PRIMA

Pubblicato: gennaio 20, 2014 da Danilo Motta in Offside, Sport
Tag:, , , , ,

Seedorf, nuovo allenatore del MIlan

 

Nella prima giornata di ritorno Juventus e Roma si confermano di un altro pianeta rispetto al resto della classe. Nel primo anticipo i giallorossi, nonostante il turn over di Garcia, superano molto facilmente il Livorno grazie alle reti di Destro, Strootman e Ljajic. La Juve invece dimostra ancora una volta di essere una corazzata, anche se la Sampdoria di Mihajlovic non sfigura affatto, anzi riesce a mettere paura al pubblico dello Juventus Stadium: apre Vidal, raddoppia Llorente prima che un autogol di Barzagli riapra la sfida; un rigore netto trasformato da Vidal (al decimo centro stagionale) fissa il parziale sul 3-1 al 45′. Nella ripresa Gabbiadini prima fa 3-2 e poi con un missile da fuori centra la traversa a Buffon battuto, poco dopo Pogba insacca il 4-2 finale. Bianconeri sempre a +8 sulla squadra capitolina.

Il Napoli dopo aver rimontato il Bologna si fa raggiungere al 92′ da Rolando Bianchi; apre il bomber felsineo, pareggia su rigore Higuan, Callejon all’80’ fa 2-1 prima del pari della squadra di Ballardini. La Fiorentina regala una nuova vita ad Alessandro Matri: l’attaccante ex milan firma prima l’assist per Mati Fernandez, e poi la doppietta con la quale la squadra di Montella espugna il Massimino di Catania.

Clarence Seedorf e il suo 4-2-3-1 regalano al Milan un importante successo sul Verona, in chiave Europa League: decide un rigore di Balotelli a 8′ dalla fine, ma la squadra rossonera gioca un primo tempo di grande intensità, mostrando una qualità tecnica che sembrava persa nella gestione Allegri. L’Inter cade a Marassi dopo aver sbagliato molte occasioni, decide un gol di testa di Antonelli all’83’.

L’Atalanta supera il Cagliari grazie a una rete di Bonaventura; il Torino espugna Sassuolo, decidono Immobile e Brighi; la Lazio trova la prima vittoria esterna a Udine per 3-2, con un gol di Hernanes a pochi minuti dalla fine; infine una papera di Puggioni su Lucarelli regala 3 punti al Parma, dopo le reti di Paloschi e Cassano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...