JAPAN CORNER: NARUTO 655, BLEACH 557, ONE PIECE 728

Pubblicato: novembre 15, 2013 da Danilo Motta in Anime & Manga, Japan Corner
Tag:, , , , ,

Bleach-One-Piece-Naruto

Questa settimana abbiamo assistito all’ultimo capitolo di Naruto prima di una pausa di due settimane, e ai convincenti capitoli di Bleach e One Piece… approfondiamo il discorso!

NARUTO 655: Solco
Naruto, con l’aiuto di tutti gli shinobi, riesce a separare i Bijuu dal corpo di Obito; ma proprio mentre i Cercoteri stanno ringraziando il loro salvatore, Sasuke parte all’attacco per uccidere Obito, rimasto in fin di vita. Tuttavia viene anticipato da Kakashi, riemerso dallo spazio-tempo di Obito, che si mostra pronto a togliere la vita a colui che è stato il suo migliore amico.
Naruto 655 - Kakashi e Obito

Kakashi è pronto a prendersi le proprie responsabilità, ma viene fermato da Minato: il padre di Naruto e maestro dei due compagni tesse le lodi del figlio, ma afferma che è compito di Kakashi far capire a Obito quanto ha sbagliato. A questo punto Obito cerca di spiegare, sebbene lo abbia già detto a Naruto, perché ha intrapreso la sua via, e afferma che anche Naruto fallirà come ha fallito lui; Kakashi lo smentisce subito. Naruto è molto più testardo, e sopratutto riesce a creare in chiunque lo conosca la voglia di essere suo amico e di aiutarlo, per questo non fallirà: se Naruto cadrà, avrà una miriade di amici pronti ad aiutarlo a rialzarsi. Nel mentre Naruto si dirige ad aiutare Hashirama nello scontro con Madara Uchiha, l’ultimo nemico rimasto.

BLEACH 557: His life has already been set aside
Sembra concludersi la battaglia tra Komamura e Bambietta: il nuovo Bankai del Capitano della settima divisione è infatti solamente Reiatsu, pertanto le esplosioni dello Stern Ritter E non possono causare alcun danno. Tutto questo perché Dangai Joe è un bankai che, come il suo utilizzatore, ha rinunciato alla vita. Cedendo infatti il suo cuore, Komamura, fintanto che si trova nell’aspetto umano, non può morire.
Bleach 557 - Komamura

Komamura non ha nessun problema nel rinunciare alla propria vita: se lo ha fatto Genryuusai, l’uomo a cui deve tutto, è pronto a farlo anch’egli. Dicendo queste parole il Bankai Dangai Joe colpisce in pieno il Quincy.

ONE PIECE 728: Tragedie
Continua il flashback sulla tragica notte affrontata dal popolo di Dressrosa. Monet (all’epoca ancora del tutto umana) apre i cancelli per far entrare la nuova famiglia reale: i seguaci di Doflamingo. Intanto i cittadini iniziano a provare odio verso Re Riku, e proprio in questo momento Doflamingo fa la sua comparsa, sconfiggendo l’esercito reale che lui stesso sta manovrando con i fili e venendo acclamato come nuovo re di Dressrosa.
One Piece 728 - Doflamingo
Ma Soldato-san ci svela un altro sconvolgente segreto: Re Riku è ancora vivo (cosa che la Ciurma di Rufy ignora) solo grazie all’intercessione della figlia, Viola, che ha accettato di lavorare per Doflamingo, col nome di Violet: proprio la ragazza conosciuta da Sanji. Inoltre il giocattolo racconta che lui e i suoi simili hanno ancora ricordi di quando erano umani, mentre i loro cari sembrano averli dimenticati; tuttavia esistono anche giocattoli che hanno dimenticato chi fossero- Il capitolo si conclude con Zoro e Kinemon che, fuori dal Colossero, trovano finalmente Rufy al suo interno, che però viene individuato anche da Bellamy.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...