MILANO E’ A 30 SECONDI DA MARTE

Pubblicato: novembre 5, 2013 da Andrea Baldeschi in Note Bionde
Tag:, , , , ,

Jared Leto
foto scattata da Giulia Berlingò direttamente dal Parterre

Sabato 2 Novembre è proprio il Mediolanum Forum di Assago ad aver ospitato il concerto dei 30 Seconds To Mars. La nostra penisola piace molto ai fratelli Leto e a Tomo, dato che non molti mesi fa si erano esibiti nelle città di Padova e Lucca. Ma nonostante le innumerevoli date italiane il live, della durata complessiva di circa due ore, è stato subito sold out. L’evento ha visto protagonisti gli You Me At Six di cui già abbiamo parlato la settimana scorsa, che sono stati assolutamente all’altezza della situazione scaldando la folla come band di apertura. Concerto pieno di teatralità per i 3 ragazzi che non hanno rinunciato all’esibizione di artisti circensi e hanno intrattenuto il pubblico con la proiezione del nuovo singolo, City Of Angels, un cortometraggio diretto da Bart Cubbins e lo stesso Jared Leto. La ricca scaletta dedicata al nuovo album, Love Lust Faith + Dreams, ha visto però protagonisti anche pezzi da This is War e brani storici come The Kill e From Yesterday.

Arriviamo ora ai giudizi.

Voto agli Ymas: 9. Non c’è niente da aggiungere. Sono stati convolgenti ed energici a detta di tutti, sia dei fan che di chi li ascoltava per la prima volta.

Voto al pubblico: 10. Le Echelon, così si fanno chiamare i fan della band, pur essendo a volte fin troppo affiatate, hanno scaldato i cuori dei 30 Seconds To Mars cantando a squarciagola ogni singola nota, anche addirittura in alcuni momenti di silenzio. Siamo sempre descritti come la folla più calorosa del tour, e c’è da andarne davvero fieri.

Voto alla band: 8. Impeccabili Tomo e Shannon, anche se il pubblico avrebbe preferito maggior interazione, mentre la scena era sempre di Jared, con le sue poco consone treccine. A livello musicale molto apprezzati sono stati i brani in acustico. Qualcosa da ridire lo si ha sotto il punto di vista vocale: è bellissimo che il pubblico canti e interagisca tanto, ma forse Leto ha lasciato troppe volte il microfono alla folla.

Voto al Live: 7. Qui bisogna unire pareri diametralmente opposti. A livello coreografico infatti la proiezione del video e le esibizioni circensi hanno sì spettacolarizzato il tutto, ma forse risultavano un po’ come “tappabuchi”, spezzando di continuo la musica che, invece, avrebbe dovuto farla da padrona.

Visto che ai Mars l’italia piace molto e Jared stesso non ce ne ha fatto mistero anche grazie al lungo discorso proclamato nella nostra lingua, non ci resta che aspettare la nostra penisola si avvicini di nuovo a 30 secondi da Marte.

Isabella Castelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...