JUVE E NAPOLI AVANTI TUTTA, CERCI STOPPA LA ROMA

Pubblicato: novembre 5, 2013 da Andrea Baldeschi in Offside
Tag:, , , , , ,

Torino Roma

Continua la rincorsa al primo posto, con Juventus e Napoli che accorciano le distanze dalla capolista Roma grazie alle vittorie maturate contro Parma e Catania.
La trasferta al Tardini è stata molto ostica per i bianconeri, che hanno subito il pressing Ducale e non sono riusciti a esprimersi al meglio. I 3 punti sono arrivati ugualmente grazie alla zampata decisiva di Pogba, suo il tapin vincente dopo la traversa colpita da Quagliarella. Finisce 0-1.
Il Napoli invece ha ospitato il Catania al San Paolo, e chi si aspettava una facile vittoria è rimasto deluso. La partita è finita “solo” 2-1 e nonostante le posizioni totalmente opposte in classifica, i siciliani si sono battuti con onore e grinta, andando sotto di due gol e poi accorciando le distanze e cercando il pari fino al 90′. Le reti sono state sigliate da Callejon e Hamsik per i partenopei e da Castro per il Catania.
La Roma invece ha interrotto il suo filotto di vittorie a Torino proprio contro i Granata nel primo posticipo di giornata. I Capitolini erano passati in vantaggio con Strootman, salvo poi farsi recuperare dai padroni di casa grazie ad un gol del solito Alessio Cerci. Una partita tutto sommato equilibrata, che non ha visto nessuna delle due squadre prevalere nettamente sull’altra, finisce con un 1-1 più che giusto.
Anche l’Inter di Mazzarri continua la sua avanzata, asfaltando la povera Udinese per 0-3 al Friuli. I Bianconeri di Guidolin non sembrano più la corazzata che lo scorso anno fece del Friuli il proprio fortino inespugnabile, mentre i nerazzurri stanno mostrando una condizione invidiabile. Palacio, Ranocchia e Alvarez regalano una grande vittoria ai tifosi e soprattutto a Tohir.
La rivelazione Hellas Verona continua anch’essa a vincere e stupire, raccogliendo altri 3 punti in casa contro il Cagliari.
La squadra di Mandorlini si mantiene stabilmente al quarto posto grazie ad un’altra super prestazione dei suoi ragazzi, soprattutto del proprio Bomber ritrovato: Luca Toni. È proprio lui a sbloccare subito la gara, vantaggio che poi si fa doppio grazie al goal di Jankovic. I Sardi accorciano le distanze nel finale con Conti ma non riescono ad evitare la sconfitta, termina 2-1 per i padroni di casa.
Nella super-sfida di San Siro tra Milan e Fiorentina a spuntarla sono gli ospiti allenati da Montella, che grazie a questa vittoria non rimangono indietro nella corsa all’Europa che conta. Milan sempre più a picco, gioca una partita senza creare grossi pericoli verso la porta di Neto, in uno stadio che riserva solo fischi e contestazioni a squadra e dirigenza, Allegri messo di nuovo in discussione e con la panchina traballante, una società sempre più spaccata dopo le parole di Barbara Berlusconi, e la classifica che si sempre più preoccupante.
I Viola invece raccolgono tre punti grazie alle reti di Vargas e Borja Valero che fissano il risultato sullo 0-2.

La Lazio di Petkovic non fa meglio del Milan, e subisce una sconfitta casalinga per due reti a zero per mano del Genoa.
I Biancocelesti sembrano solo la brutta copia della squadra ammirata l’anno passato e i nuovi innesti non stanno rendendo come sperato. Petkovic rischia la panchina se non ci sarà un cambaimento di rotta. Grifoni che invece acciuffano una vittoria importante in termini di classifica grazie alle reti di Giardino e Kucka.
Lo scontro-salvezza tra Sampdoria e Sassuolo è stata la partita sicuramente più emozionante della giornata con ben 7 reti totali realizzate. I Doriani passano subito in vantaggio grazie a Pozzi, poi il Sassuolo si sveglia e ne segna 3 di fila con Berardi (doppietta) e Floro Flores. La squadra di Delio Rossi non ci sta e la riapre con il goal di Eder. A nove minuti dalla fine ancora la Sampdoria segna e pareggia con De Silvestri, ma proprio quando i giochi sembrano fatti ancora Berardi dal dischetto la insacca e regala la vittoria ai Neroverdi. Partita che si conclude sul 3-4 per gli ospiti.

Nelle restanti partite il Livorno ha battuto di misura l’Atalanta per 1-0 grazie alla rete di Paulinho, mentre termina con un pareggio a reti bianche la sfida tra Bologna e Chievo Verona.

Lorenzo Castiglia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...