KAKA’ SPAVENTA IL BARCELLONA; BENE IL NAPOLI A MARSIGLIA; UNA BUONA JUVE SI ARRENDE A CR7

Pubblicato: ottobre 24, 2013 da Danilo Motta in Offside, Sport
Tag:, , , , , , ,

Ricardo Kakà in azione contro il Barcellona.

Una vittoria, un pareggio e una sconfitta: questo il bottino delle formazioni italiane nel terzo turno di Champions League.
Il Napoli di Benitez ottiene una convincente vittoria in trasferta contro il Marsiglia per 2-1; i partenopei passano in vantaggio con il sempre decisivo Callejon, raddoppiano con il giovane Duvan Zapata che batte per la seconda volta Mandanda con un gran destro da fuori, e per i francesi è inutile il gol di Ayew a 4′ dalla fine. Gli azzurri sono ora primi a pari punti (6) con Borussia Dortmund  e Arsenal, in virtù della vittoria dei vice campioni d’Europa all’Emirates per 2-1 grazie ai gol di Mkhitaryan e Lewandoski, che rende inutile il momentaneo pari siglato da Giroud. Il Marsiglia, praticamente fuori dai giochi, chiude la classifica del girone F con 0 punti.

Grande partita del Milan che mette paura al Barcellona e lo ferma sull’1-1: i rossoneri passano subito in vantaggio con Robinho, assistito da un Kakà strepitoso che infiamma San Siro come solo un campione sa fare. I Blaugrana non si scompongono e agguantano il pari con Messi sull’unico errore in disimpegno della squadra di Allegri. Nel secondo tempo grande sofferenza per il Milan, anche se Robinho si divora clamorosamente il gol del 2-1, ma alla fine il risultato non cambia. Barcellona che guida il girone H a quota 7, Milan secondo a 5 e che, grazie alla vittoria del Celtic sull’Ajax (con gli scozzesi che arrivano a 3 punti lasciando i Lancieri a 1) vede più vicino il passaggio del turno.

La Juve esce sconfitta dal Bernabeu, ma la squadra di Conte disputa una partita più che onorevole: dopo soli 4 minuti Cristiano Ronaldo porta in vantaggio le merengues, ma i bianconeri reagiscono e al 22′ trovano il pari con Llorente, bravo ad approfittare di un errore di Casillas sul colpo di testa di Paul Pogba. Tuttavia dopo 7 minuti Chiellini trattiene ingenuamente Sergio Ramos in area bianconera, per l’arbitro Grafe è calcio di rigore, e CR7 fa 2-1. Nel secondo tempo l’esagerata espulsione di Chiellini al 48′ dopo un contatto con il sempre devastante Cristiano Ronaldo pone la parola fine alle possibilità di rimonta dei bianconeri, che vedono il Real allontanarsi a punteggio pieno dopo tre partite, e anche il Galatasaray di Roberto Mancini (vittorioso 3-0 sul Copenhagen) scavalcarli andando a quota 4, due punti in più della Juventus, che si giocherà tutto nelle ultime tre giornate.

Negli altri gironi da segnalare il roboante 5-0 rifilato dal Paris Saint Germain all’Anderlecht nel gruppo C grazie al poker di un immenso Zlatan Ibrahimovic, sempre più leader dei francesi, e al gol di Cavani. Stesso punteggio per il Bayern Monaco di Guardiola che supera il Viktoria Plzen nel girone D. Vittorie per Manchester United (1-0 con la Real Sociedad) nel gruppo A, Chelsea (3-0 esterno allo Schalke 04) nel girone E e Atletico Madrid (vittorioso 3-0 a Vienna) nel raggruppamento G.

 

Danilo Motta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...