SEMPRE PIU’ ROMA! NAPOLI E JUVE NON MOLLANO, STOP INTER E FIORENTINA

Pubblicato: ottobre 1, 2013 da Danilo Motta in Offside, Sport
Tag:, , , , , , , , , ,

Gervinho, autore di una doppietta contro il Bologna. (foto AP/LaPresse)

Se qualcuno ancora avesse pensato che la Roma si trovasse in cima alla classifica per caso, di sicuro dopo il posticipo domenicale si è convinto del contrario. I ragazzi di Garcia asfaltano il Bologna (5-0), chiudendo subito la pratica con tre reti nei primi 25′: Benatia è un difensore di livello internazionale, e ha colmato il vuoto lasciato dalla cessione di Marquinhos; il centrocampo impressiona per quantità e qualità, con Pjanic, De Rossi e Strootman che compongono forse la mediana più forte della Serie A; in attacco, oltre al sempre magnifico Totti -due assist per lui-, Gervinho è già l’idolo dei tifosi, che sembrano essersi scordati in fretta di Erik Lamela. Rudy Garcia predica calma, ma dopo 6 vittorie su 6 la Roma non può più nascondersi: è una squadra da primissime posizioni.

Juve e Napoli tengono botta, seppur aiutate dagli arbitri: i bianconeri vincono in trasferta il derby della Mole grazie a un gol di Pogba viziato però da un netto fuorigioco di Tevez; i partenopei escono dalla Genova gialloblu coi tre punti grazie ad una doppietta di Goran Pandev, ma al 67′ Cannavaro atterra Gilardino, segnalato però in posizione irregolare dal guardialinee: tuttavia non c’era nessun fuorigioco, e quindi al Genoa manca un rigore con espulsione del difensore azzurro.

Perdono terreno dalle prime tre Inter e Fiorentina: i nerazzurri non vanno oltre l’1-1 a Trieste -su un terreno francamente inguardabile- contro il Cagliari. Al vantaggio di Icardi al 75′ risponde Nainggolan dieci minuti più tardi, complice una deviazione di Rolando. La viola si fa acciuffare all’ultimo dal Parma, grazie a un errore del portiere Neto: gialloblu avanti al 45′ con Gargano, pareggio di Gonzalo di Rodriguez e rimonta completata con Vargas, prima del gol beffa di Gobbi al 92′.

Il Milan dopo 3 giornate senza vittorie ritorna a sorridere a San Siro, superando la Sampdoria grazie a un gol di Valter Birsa; il Sassuolo dopo il Napoli ferma anche la Lazio sul 2-2, permettendo così che la squadra di Petkovic venga agganciata dal Verona, che continua la sua favola battendo 2-1 il Livorno si porta a dieci punti in classifica. Male invece l’altra squadra scaligera, quel Chievo che soccombe 2-0 al Massimino contro con un Catania alla prima vittoria stagionale. Ottima vittoria dell’Atalanta che supera 2-0 l’Udinese priva di Muriel.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...