ROMA GIA’ IN FUGA: JUVE, INTER E NAPOLI INSEGUONO

Pubblicato: settembre 27, 2013 da Andrea Baldeschi in Offside
Tag:, , , , , ,

Sampdoria vs Roma

Per la Roma di Rudi Garcia è già record: grazie alla vittoria per 2-0 ai danni di una generosa Sampdoria, la squadra capitolina si porta da sola in vetta alla classifica con 5 vittorie in 5 partite per la prima volta nella sua storia, consolidandosi come una delle principali contendenti al titolo.
I gol sono firmati da Benatia e Gervinho, entrambi neo-acquisti della società giallorossa.
Brusco stop invece per il Napoli di Benitez, che viene fermato sull’1-1 al San Paolo da un grande Sassuolo dopo 4 vittorie consecutive . Se la squadra di mister Di Francesco doveva dimostrare di meritare la categoria dopo l’umiliante 0-7 subito davanti ai propri tifosi contro l’Inter, lo ha fatto in questa giornata con una superba prova di tutti i suoi ragazzi, complice anche il massiccio turnover adottato da Benitez. Neroverdi che conquistano il primo punto in classifica della stagione.

Una Juventus molto fortunata riesce ad avere ragione di un ostico Chievo Verona. A passare in vantaggio sono proprio i clivensi con il gol del solito Thereau. La Juventus torna in partita con un gol rocambolesco di Quagliarella e poi riesce a passare in vantaggio grazie ad un autogol di Bernardini. Finisce così 1-2. Da segnalare un gol annullato al Chievo sul risultato di 1-1 per un fuorigioco inesistente. Juventus fortunata quindi che riesce in qualche modo a rimanere attaccata alla cima della classifica.
L’Inter vince in rimonta il Big Match di giornata contro la Fiorentina di Montella. Succede tutto nella ripresa: la Viola passa avanti con il rigore guadagnato da Joaquin trasformato da G. Rossi, poi i nerazzurri pareggiano su un pallone sporco rimasto in area dopo una mischia, con Cambiasso bravo a insaccare in acrobazia da pochi passi. Nel finale Jonathan fa esplodere San Siro con un destro al volo che non lascia scampo a Neto. La squadra di Mazzarri rimane così seconda insieme a Napoli e Juventus, a solo due punti dalla Roma capolista.
La partita tra Lazio e Catania vede uscire vittoriosi i biancocelesti (3-1), che così rialzano subito la testa dopo la cocente sconfitta nel derby della scorsa giornata. I gol firmati da Ederson, Lulic ed Hernanes rendono inutile il momentaneo pareggio di Barrientos. Crisi per la squadra di Maran che viene quindi agganciata dal Sassuolo a quota un punto, e diventa, a parimerito con gli emiliani, ultima in classifica. Ennesima prova d’orgoglio invece per il Milan di Allegri che sotto di due gol a due minuti dalla fine, riesce a segnare per l’ennesima volta in zona cesarini, strappando un punto importante in casa del Bologna grazie ai gol di Robinho e Abate, a cui si aggiunge il vantaggio iniziale firmato da Poli. È 3-3 al Dall’Ara.

Nell’anticipo l’Udinese vince di misura con il Genoa (1-0) con gol di Di Natale, mentre Torino ed Hellas Verona si dividono la posta in palio (2-2) con un rigore trasformato per parte. Finisce in  pareggio anche la sfida tra Livorno e Cagliari (1-1), dove al momentaneo vantaggio di Luci risponde Ibarbo. Sette gol segnati e tanto spettacolo nella sfida più frizzante della giornata tra Parma e Atalanta, finisce 4-3 in favore dei Ducali.

Lorenzo Castiglia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...