SUONARSELE DI SANTA RAGIONE

Pubblicato: settembre 12, 2013 da Andrea Baldeschi in Quel compiaciuto Giovedì
Tag:, , , ,

Una fragile armonia (Yaron Zilberman, 2012) nelle sale da giovedì 12 settembre

Chi per cinque lustri sta quatto quatto, prima o poi sbrocca. Un tremolio di mano e puf, i fin troppo tesi archi del quattro-più-uno “The Fugue” sono pronti a menar di lingua e randello, che manco in un drammone familiare di Lumet. Il cinemalizioso bisbiglia “Onora il Padre e la Madre”, ma qui l’imperituro diktat è “Non avrai altro Dio all’infuori del Quartetto”. E dunque ecco la compostissima psicofanfara da repressione post-adolescenza bruciata, con agitate bizze da over-quarantenni e imploranti sproloqui tra amicinemici come da manuale del kammerspiel d’annata. Tutto in discussione, ma ciò che importa è la nazi-preservazione della sinfonica cricca per il favore di Apollo: allo stesso modo, il circol(in)o si apre e si chiude, e siamo sempre in quattro. Accordi e disaccordi, direbbe qualcuno. Però a tempo di classica, con significativa punta di flamenco. E, al solito, Dio benedica i baffi di Philip Seymour Hoffman.

Voto: 7/10

Oscar Parisi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...